Menu

Blog

Share

KPI di produzione: quali sono i principali indicatori di performance?

KPI di produzione MES
Quali sono i principali KPI di produzione da monitorare in un impianto? In che modo l’analisi dei KPI di produzione aiuta le aziende ad accrescere la propria competitività? Capita spesso che un aumento della produttività da parte di un’azienda venga percepito di default come un dato positivo, ma non è sempre così! Per esempio: ad un aumento della produttività può corrispondere una diminuzione della qualità del prodotto realizzato, oppure un aumento dello scarto di produzione. Diventa quindi necessario ricorrere ad un indicatore che possa mettere in relazione diversi aspetti della produzione, utili per avere una panoramica generale delle performance aziendali.  Quando si parla di KPI (Key Performance Indicator) in ambito produttivo-manifatturiero il principale indicatore da analizzare è l’OEE.

I KPI di produzione da monitorare

L’OEE, l’Overall Equipment Effectiveness è l’indicatore che  misura la capacità produttiva di un impianto. Tale indice viene calcolato in punti percentuali e racchiude tre fattori chiave per valutare la produzione: qualità, efficienza e disponibilità. La formula  per il calcolo dell’OEE è la seguente:
  • OEE = qualità   efficienza   disponibilità

Ora che sappiamo quali indicatori indagare per calcolare la produttività di un impianto, cerchiamo di raccogliere i dati necessari per proseguire con la nostra analisi. Vediamo  attraverso le rispettive formule come è possibile calcolare qualità, efficienza e disponibilità.

  • QUALITÀ = n. pezzi realizzati / n. pezzi conformi
  • EFFICIENZA = n. pezzi realizzati / n. pezzi attesi
  • DISPONIBILITÀ = tempo lavorato (al netto di fermi) / tempo in cui la macchina potrebbe lavorare

Come evidenziato nell’immagine sottostante, l’OEE può essere analizzato a livello macro, guardando l’intera capacità produttiva dell’impianto, o a livello micro, per verificare eventuali discontinuità sulle singole linee produttive.

kpi di produzione software MES logikamente

Un metodo alternativo per verificare la capacità produttiva di un impianto si ottiene con l’analisi del tempo redditizio. Il tempo redditizio altro non è che il rapporto tra il tempo “giusto”, il tempo standard che l’azienda ha determinato per la produzione di un pezzo e il numero di pezzi conformi prodotti. Il passo successivo per l’analisi della produttività è quello di rapportare il tempo redditizio (output) con il totale delle ore disponibili (input).

  • OEE = tempo redditizio / tempo disponibile

Nel condurre l’analisi attraverso il tempo redditizio è bene tenere presente che un tempo redditizio del 100% è improbabile: vorrebbe dire che un impianto lavora 24 ore su 24 senza mai fermarsi, senza attrezzaggi e senza manutenzione. Diciamo, invece,  che un buon tempo redditizio si aggira attorno all’ 85%.

Gli strumenti per monitorare i KPI di produzione

MES dashboard supervisor Logikamente

Per facilitare il monitoraggio dell’OEE è possibile implementare nel plan produttivo appositi software di tipo MES (Manufacturing Execution System). I software MES più avanzati agevolano il monitoraggio dei KPI attraverso soluzioni di visual management che grazie a grafici e dashboard facilmente consultabili, permettono una rapida interpretazione dei dati.

Molte di queste soluzioni, inoltre, sono oggi disponibili sia in versione web, sia in versione mobile App e consentono agli operatori di lavorare ed accedere ai dati raccolti in piena mobilità.

IoT o internet delle cose. Attraverso appositi sensori, infatti è possibile raccogliere importanti dati in merito al funzionamento delle macchine e migliorarne le performance produttive.

Alcune funzionalità dei software MES

Oltre al monitoraggio degli indici di performance e al presidio del plant, i software MES offrono importanti vantaggi per l’efficientamento della produzione.

Alcune funzioni generalmente associate a queste soluzioni si possono trovare in applicazioni come My Tom o VMPlan. Questi software sono infatti utilizzati in aziende del settore manifatturiero  per raccogliere i tempi di produzione, per verificare il flusso delle merci e tracciarne le fasi di lavorazione.

Per avere maggiori informazioni sui software  MES per il monitoraggio dei KPI o per trovare la soluzione ideale da implementare in azienda per monitorare e analizzare gli indici di produzione contattaci, saremo lieti di fornirti una consulenza gratuita.